Trump ha ancora una settimana per conformarsi a una citazione del comitato del 6 gennaio

L’ex presidente Donald Trump avrà una settimana in più per rispettare la scadenza per consegnare i documenti a una commissione della Camera che indaga su di lui. 6 gennaio2021, Attacco al Campidoglio degli Stati Uniti.

“Abbiamo ricevuto corrispondenza dall’ex presidente e dal suo avvocato in merito alla citazione del comitato ristretto”, ha affermato il presidente Benny G. Thompson (D-Miss.) e il vicepresidente Liz Cheney (R-Wyo.) hanno dichiarato venerdì sera in una dichiarazione congiunta. . “Abbiamo informato l’avvocato dell’ex presidente che deve iniziare a produrre documenti entro la prossima settimana e che è sottoposto a citazione per deposizioni a partire dal 14 novembre”.

I documenti sono stati richiesti nell’ambito di un mandato di comparizione emesso dalla giuria all’ex presidente il 21 ottobre. La citazione prevedeva anche che Trump testimoniasse sotto giuramento intorno al 14 novembre. Non è noto se rispetterà tale termine.

La citazione del comitato elenca documenti e comunicazioni dettagliati, inclusi tabulati telefonici, messaggi di testo o qualsiasi comunicazione relativa al 6 gennaio 2021, compresi eventuali scambi con membri del Congresso e membri di gruppi militanti o estremisti.

I membri del comitato hanno precedentemente affermato di non aver ancora deciso come costringere Trump a rispettare la citazione se si rifiuta di collaborare volontariamente. I legislatori possono disprezzare l’ex presidente. Ma esperti legali e avvocati per conto dei clienti coinvolti nelle indagini ha detto al Washington Post È improbabile che il Dipartimento di Giustizia alla fine perseguirà Trump per oltraggio al Congresso.

Il comitato non ha ancora formulato alcuna raccomandazione penale al Dipartimento di Giustizia, ma Cheney e Thompson chiariscono nella loro lettera inviando un avviso di citazione a Trump che le sue azioni per alterare i risultati elettorali erano illegali.

READ  Il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha elogiato la controffensiva ucraina.

Trump ha detto ai consulenti che è disposto a testimoniare di persona davanti al comitato, ma il suo avvocato non ha risposto a una richiesta di commento sullo stato della sua potenziale cooperazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.