Top 25 di domani oggi: USC, i profili dei playoff di Clemson migliorano grazie ai progressi nelle classifiche di college football

Il margine di errore sottilissimo nel football universitario è stato mostrato in tutti i punteggi e i risultati dalla settimana 12. È stata una settimana in cui il tabellone ha mostrato un paio di sconvolgimenti per le prime 25 squadre, ma eravamo a pochi rimbalzi dal caos totale. Classifiche di football universitario.

Il numero 1 del Kentucky ha sostenuto la Georgia nella zona rossa, portandosi in vantaggio di 10 punti a 5 minuti dalla fine del quarto quarto prima che un canestro mancato e un turnover in ribasso la rendessero imbattuta. No. 2 Ohio State ha un vantaggio di tre punti alla fine della sua battaglia con il Maryland sulla strada contro un avversario non classificato. Intanto no. 3 Michigan e n. 4 TCU entrambi vinti da field goal dell’ultimo secondo. Se alcune giocate (o anche un paio di calci) avessero risultati diversi, i primi 25 elettori di AP avrebbero una dura sfida a risolvere la carneficina nelle loro schede aggiornate.

Questo non vuol dire che il lavoro dell’elettore sarà facile sulla scia dei risultati elettorali di sabato.

I dibattiti sul lavoro saranno in piena mostra contro i recenti risultati con lo slot del Tennessee dopo una sconvolgente sconfitta per 63-38 in South Carolina. I Volunteers ora sono 9-2 e hanno vinto sia contro l’Alabama che contro la LSU, anche se il Tennessee potrebbe eliminare uno o entrambi quei nemici della SEC come il favorito da 22 punti di sabato sera. Dopo che Ole Miss ha perso per la seconda settimana consecutiva, una difesa simile sarà più in basso nella classifica, questa volta nell’Arkansas non classificato. I ribelli sono scesi a 8-3 e sono scesi di un punto prima di essere eliminati la scorsa settimana, alla ricerca di vittorie di qualità, e gli elettori dovranno decidere quanto sono preziose le vittorie ravvicinate contro Kentucky e Texas A&M rispetto ad altre squadre con tre sconfitte.

Entro la fine della serata, cinque delle prime 16 squadre della Top 25 AP avranno subito delle sconfitte, dando alle altre numerose opportunità di avanzare. Forse i più beneficiati dalla confusione limitata sono stati USC e Clemson, ognuno dei quali si è occupato degli affari (in modo diverso) per rimanere in cima alle rispettive conferenze nella settimana 13. Se entrambi possono avere successo, la selezione dei playoff del College Football potrebbe essere molto dura. I risultati saranno annunciati domenica d’esame.

Ecco come sarà la nuova AP Top 25 domenica:

1. Georgia (settimana scorsa — 1): L’assenza di un ovvio contendente per il primo posto rimane la stessa in quanto i Bulldogs sono classificati al primo posto dopo una vittoria per 16-6 in Kentucky.

2. Stato dell’Ohio (2): I Buckeyes possono ancora ottenere qualche primato dopo aver accumulato punti alla fine nella vittoria per 43-30 in casa del Maryland, ma gli elettori che monitorano i punteggi durante la giornata noteranno che è stata una profonda partita da tre punti nel quarto trimestre. Il quarterback titolare Dallon Hayden ha avuto una prestazione eccezionale con 146 yard e tre touchdown mentre l’Ohio State ha superato un deficit iniziale e ha preso il controllo del gioco nel terzo quarto, tutti dopo l’intervallo.

READ  Il 14° lancio No-Nose Astros ha integrato il No-Hitter Versus nella storia della proprietà di Houston. Negli Yankees Il Bronx

3.Michigan (3): Il Michigan ha molto di cui preoccuparsi per uscire dalla vittoria di sabato contro l’Illinois – dalla salute di Blake Corum alla frequenza con cui i tentativi di field goal finiscono per segnare occasioni – ma è sufficiente per resistere alla vittoria. Primi cinque in classifica.

4. TCU (4): La stagione dei sogni di TCU continua. Il quarterback Max Duggan ha condotto due drive da gol nel quarto trimestre. La nostra previsione è che gli elettori AP manterranno la formazione della scorsa settimana, ma con meno elettori nel pool dei playoff, potrebbe essere più volatile. TCU è entrato nella classifica n. 4, ma potrebbe essere 3 martedì sera grazie a un field goal vincente al Baylor.

5. USC (7): I Trojans si sono ripresi con un parziale di 14-0 dopo il primo quarto e hanno superato i Bruins di 17 punti negli ultimi 45 minuti vincendo 48-45. Con il Tennessee che cade e l’USC in svantaggio per un posto nella partita del campionato Pac-12, i Trojan devono raggiungere la LSU con due sconfitte per il quinto posto.

6. USL (6): I Tigers si sono goduti i festeggiamenti del Senior Day smantellando l’UAB 41-10. Il prossimo è un viaggio a College Station per affrontare il Texas A&M, seguito dal SEC Championship Game contro la Georgia.

7. Clamson (9): Con la vittoria per 40-10 su Miami, i Tigers hanno vinto 40 partite casalinghe consecutive. Grazie ad alcuni dei risultati di sabato altrove, le prospettive di CFP di Clemson stanno migliorando. Segna solo la nona striscia casalinga di 40 partite nella storia di FBS, la prima da quando il Nebraska ha vinto 47 partite casalinghe consecutive dal 1991 al 1998.

8. Tennesse (5): Un infortunio alla stella QB Hendon Hooker ha aggiunto strati di frustrazione a un programma le cui speranze di playoff sono state inferiori contro un nemico della divisione.

9. Alabama (8): Nessuna modifica importante alla vittoria per 34-0 sull’FCS Austin Bay.

10.Oregon (12): Battendo lo Utah, i Ducks sembrano sicuri di una scelta tra i primi 10, ma qual è il limite? Cerca che l’Oregon sia il numero 8, ma la nostra previsione ufficiale è che l’equipaggio di Don Lanning avrà gli Utes al numero 10.

READ  Pelosi dovrebbe visitare Taiwan, Taiwan e funzionari statunitensi

11. Pennsylvania State (11): Nonostante la confusione che circonda la posizione della Penn State nei sondaggi, i Nittany Lions sono stati una delle poche squadre classificate a soddisfare pienamente le aspettative di dominio con una vittoria per 55-10 in casa della Rutgers.

12.Washington (15): Gli Huskies avanzerebbero con una spazzata tra i primi 16 e una vittoria per 54-7 sul Colorado.

13. Madonna (18): Notre Dame è ora 40-7 nelle partite della stagione regolare contro l’ACC da quando ha aderito all’accordo di programmazione nel 2014, dopo una vittoria per 44-0 sul Boston College. I Fighting Irish, ora 8-3 nell’anno, hanno chiuso la loro lista di casa con la loro 28a vittoria consecutiva in regular season contro avversari dell’ACC. Affronteranno la USC nel finale di stagione regolare della prossima settimana.

14. Stato del Kansas (19): Vincitori di tre degli ultimi quattro, i Wildcats si stanno avvicinando a un posto per il campionato Big 12 dopo aver messo 41 punti sul tabellone nel primo tempo e aver protetto un vantaggio iniziale sulla strada per una vittoria di 17 punti in West Virginia. Una vittoria contro il rivale Kansas la prossima settimana assicura la possibilità di Kansas State in una rivincita con TCU a Dallas per il titolo della conferenza.

15.UCLA (16): I Bruins hanno ottenuto un vantaggio di 14 punti nel primo quarto e un vantaggio di quattro punti nel terzo quando sono caduti contro i Trojan in un punto chiave. Con le sconfitte consecutive, e ora tre nelle ultime cinque settimane, la buona volontà che l’UCLA ha guadagnato all’inizio della stagione potrebbe ora essere trascurata a causa del suo duro periodo di chiusura.

16.Utah (10): Il conto arriva sulla scia della classifica dello Utah, una squadra con tre sconfitte nell’anno ma una vittoria contro l’unica squadra con una sconfitta del Pac-12. Battere l’USC ha fornito un po ‘di forza in classifica per superare le sconfitte contro Florida e UCLA, ma ora lo Utah entra nella discussione delle squadre con tre sconfitte dopo una sconfitta contro l’Oregon, e il vantaggio dei Bruins determinerà come si accumulano queste squadre. Al vertice della classifica.

17. Stato della Florida (20): I Seminoles hanno segnato touchdown su cinque dei sei possedimenti del primo tempo e non hanno permesso a una visita dalla Louisiana di trasformare la partita in una gara, guadagnandosi una vittoria per 49-17.

18. Tulan (21): La resa dei conti AAC di giovedì sera con SMU avrebbe dovuto essere un duro test per la Green Wave sulla scia della sconfitta ravvicinata della scorsa settimana contro l’UCF, ma i Mustang hanno ribaltato la palla cinque volte in una vittoria per 59-24 su Tulane. Dovrebbe fare appello agli elettori.

READ  La Russia spinge le guardie ucraine nei sobborghi della principale città orientale

19. Cincinnati (22): Ora 9-2 dopo una vittoria di 20 punti, Cincinnati può fare la sua quarta apparizione consecutiva per il titolo AAC se batte Tulane il venerdì dopo il Ringraziamento.

20. Carolina costiera (23): La partita di sabato contro la Virginia è stata annullata poiché la scuola e la comunità si sono prese sabato per onorare i tre giocatori UVA morti in una sparatoria nel campus lo scorso fine settimana.

21. Carolina del Nord (13): Il miglior North Carolina in termini di classifica è di sole due sconfitte dopo essere caduto 21-17 in casa contro il Georgia Tech. La caduta dal 13° posto in classifica è la correzione più dura a questo punto della stagione, ma il calo sarebbe drammatico visto sia il risultato deludente (perdere contro un favorito di 21 punti) sia la mancanza di profilo. Vince l’alto livello.

22. Signorina (14): Gli ultimi quattro risultati di Ole Miss danno poche informazioni su dove i ribelli si confrontano con le migliori squadre della nazione. Ci sono tre sconfitte – 25 contro la LSU, 6 contro l’Alabama e 15 contro l’Arkansas non classificato – e una sola vittoria su tre contro la Texas A&M. Ole Miss è 7-4 e poche partite fuori dai primi 25, nonostante una vittoria tra i primi 10 sul 9-2. Ora la squadra di Lane Kiffin resiste. classifica dopo la sconfitta di sabato sera a Fayetteville.

23. Stato dell’Oregon (25): I Beavers hanno vinto otto partite per la prima volta dal 2012 dopo una vittoria su strada per 31-7 contro l’Arizona State. Avranno la possibilità di consolidare le loro possibilità di finire la stagione classificata contro l’Oregon la prossima settimana.

24.Texas (NR): Pianifichiamo che i Longhorn rientrino nei ranghi. Non solo il Texas si è classificato fuori dai primi 25 nel sondaggio della scorsa settimana, ma ci sarà uno “shock adesivo” per gli elettori che si aspettavano che la partita di sabato in Kansas fosse un potenziale sconvolgimento. 55-14 Vittoria dei Longhorns.

25.UCF (17): L’UCF avrà un calo a ogni scrutinio dopo una sconfitta per 17-14 contro la Marina, ma i Cavalieri possono ancora ottenere voti sufficienti per finire tra i primi 25. Ora 8-3, UCF ha vittorie su Tulane e Cincinnati. Ma perdite a Louisville, ECU e Marina. I Midshipmen sono andati 3-7 entrando in partita, consegnando ai Knights la peggiore sconfitta della stagione. Tuttavia, l’UCF è una squadra con solo tre sconfitte e due vittorie contro le prime 25 squadre.

Uscita prevista: Oklahoma State (24)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.