Le azioni per lo più sono scese a causa dei timori di un aumento dei tassi, la Cina ha tagliato l’LPR

Japan Exchange Group Inc. lunedì 30 novembre 2020 a Tokyo, Giappone. (JPX) Gli spettatori stanno davanti a un ticker elettronico alla Borsa di Tokyo (TSE).

Toru Hanoi | Bloomberg tramite Getty Images

Lunedì le azioni nella regione Asia-Pacifico sono state per lo più in ribasso quando sono riemerse le preoccupazioni per gli aumenti aggressivi della Fed, ma in seguito i mercati cinesi sono aumentati. La Cina ha tagliato i suoi tassi di prestito chiave.

Il Mix di Shanghai è aumentato dello 0,61% a 3.277,79 e Componente di Shenzhen 12.505,68, in crescita dell’1,19%.

La banca centrale cinese ha ridotto il tasso di prestito di riferimento a un anno di 5 punti base al 3,65% e il tasso di interesse a cinque anni di 15 punti base al 4,3%.

“Riteniamo che i tagli asimmetrici… stiano sostenendo il credito a lungo termine, e in particolare i mutui, poiché l’offerta complessiva di credito rimane adeguata mentre la domanda di credito rimane lenta”, hanno affermato lunedì gli analisti in una nota di ricerca economica di Goldman Sachs.

Altrove in Asia, Hong Kong Indice Hang Seng È sceso dello 0,6% nell’ultima ora di negoziazione.

Il Nikki 225 Il Giappone ha ridotto alcune perdite, ma è sceso dello 0,47% a 28.794,5 e l’indice TOPICS è scivolato dello 0,1% a 1.992,59.

della Corea del Sud Cosby È sceso dell’1,21% a 2.462,5, mentre Costco ha perso il 2,25% a 795,87.

Il S&P/ASX 200 L’Australia è scesa dello 0,95% chiudendo la sessione a 7.046,9.

Il più ampio indice MSCI delle azioni dell’Asia-Pacifico al di fuori del Giappone era inferiore dello 0,95%.

“Recenti oratori della banca centrale hanno sottolineato il messaggio che sono in arrivo ulteriori aumenti dei tassi poiché la lotta contro l’inflazione non è ancora vinta”, ha scritto lunedì in una nota Rodrigo Cattrill, stratega valutario della National Australia Bank.

READ  Il contratto del CEO della Disney Bob Chapeck è stato prorogato per tre anni

Gli investitori guardano avanti al Jackson Hole Economic Symposium annuale della Fed, che inizierà giovedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.