L’attacco di droni russi interrompe l’alimentazione elettrica a Kiev; Il rublo cade

L’Unione Europea ha approvato una misura di price cap per il gas naturale nel tentativo di combattere la crisi energetica

Lunedì i ministri dell’Energia dell’UE hanno concordato un tetto “dinamico” sui prezzi del gas naturale dopo due mesi di intensi negoziati.

L’introduzione di un limite ai prezzi del gas è stata controversa per le autorità europee. Mentre molti Stati membri dell’UE sostengono che la mossa sia necessaria per ridurre i costi energetici altissimi per i consumatori, altri si preoccupano del potenziale. Implicazioni di mercato della politica.

“Abbiamo fatto il nostro lavoro, abbiamo il contratto. Un altro lavoro è impossibile”, ha detto in una conferenza stampa il ministro dell’Industria della Repubblica Ceca, Jozef Sigela, che detiene la presidenza del Consiglio dell’Unione Europea.

I ministri dell’Energia hanno superato le divergenze e si sono accordati su quello che chiamano un meccanismo di correzione del mercato. Sarà attivato automaticamente a due condizioni: se i contratti di gas a termine presso un impianto di scambio di titoli olandesi superano i 180 euro ($ 191) per megawattora – il principale parametro di riferimento europeo per i prezzi del gas naturale – per tre giorni lavorativi consecutivi; E il prezzo è di 35 euro superiore al prezzo di riferimento del gas naturale liquefatto sui mercati mondiali nello stesso periodo.

La mossa entrerà in vigore dal 15 febbraio. Una volta applicato, verrà fissato un “limite di offerta dinamica” sulle transazioni future sul gas naturale per 20 giorni lavorativi.

Leggi la storia completa qui.

-Jenny Reid

Gli azionisti della compagnia energetica Unibur sono la chiara strada verso la nazionalizzazione tedesca

Il ministro tedesco dell’Economia e del clima Robert Haebeck, a sinistra, il cancelliere tedesco Olaf Scholz e il ministro delle finanze tedesco Christian Lindner alla cerimonia di apertura dell’unità di riassicurazione dello stoccaggio galleggiante (FSRU) di Hoke Esperanza LNG presso il terminal gestito da Wilhelmshaven LNG sul molo di Wilhelmshaven, Germania , sabato 17 dicembre 2022. Burning SE, la Germania ha aperto la sua prima nave a gas naturale liquefatto noleggiata dallo stato nella più grande corsa economica europea per sostituire il gas russo in mezzo a una crisi energetica e temperature gelide. Fotografo: Lisa Johansen/Bloomberg tramite Getty Images

LisaJohansson | Bloomberg | Belle foto

Gli azionisti del colosso energetico tedesco Unibur hanno approvato un pacchetto di salvataggio per il fornitore di gas, portando alla sua nazionalizzazione.

READ  James Comey dell'FBI, Andrew McCabe, IRS dopo aver fatto arrabbiare Trump

A settembre, il governo ha annunciato l’intenzione di nazionalizzare Unibur, ampliando l’intervento statale nel settore elettrico per prevenire le carenze energetiche derivanti dalla guerra della Russia in Ucraina. L’accordo si basa su un pacchetto di salvataggio iniziale concordato a luglio e include un aumento di capitale di 8 miliardi di euro (8,5 miliardi di dollari) finanziato dalla Germania.

Come parte dell’accordo, il governo acquisirà una partecipazione di quasi il 99% nel fornitore di energia, precedentemente controllato dalla finlandese Fortum. Il governo finlandese detiene la partecipazione maggiore in Fortum.

Uniper ha affermato che i suoi azionisti hanno “approvato in modo schiacciante le misure di capitale proposte” in un’assemblea generale straordinaria lunedì.

L’approvazione da parte della Commissione europea ai sensi della legge sugli aiuti di Stato è “prevista nel prossimo futuro”, ha affermato.

– Stampa associata

Putin arriva in Bielorussia per colloqui con Lukashenko

MINSK, BIELORUSSIA – 19 DICEMBRE: (RUSSIA FUORI) Il presidente russo Vladimir Putin (L) e il presidente bielorusso Alexander Lukashenko (R) sono visti durante una cerimonia di benvenuto al Palazzo dell’Indipendenza a Minsk, Bielorussia, il 19 dicembre 2022.

Collaboratore | Getty Images Notizie | Belle foto

Il presidente russo Vladimir Putin è arrivato a Minsk per colloqui con il presidente bielorusso Alexander Lukashenko, secondo quanto riferito dai media statali russi lunedì pomeriggio.

La prima visita di Putin nella capitale bielorussa dal 2019 arriva nel timore che Mosca possa spingere il suo alleato ad aumentare il suo coinvolgimento militare nella guerra.

Parlando alle agenzie di stampa russe lunedì scorso, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha definito la Bielorussia “l’alleato numero uno” della Russia, ma ha affermato che Mosca voleva fare pressioni su Minsk affinché si unisse al conflitto come “miti stupidi e privi di fondamento”.

– Karen Gilchrist

Il britannico Rishi Sunak è in Lettonia per incontrare gli alleati per discutere dell’Ucraina

Il primo ministro britannico Rishi Sunak è nella capitale lettone Riga per incontrare altri membri del Joint Expeditionary Force (JEF) per condividere conoscenze tattiche e condurre esercitazioni congiunte.

È pronto ad annunciare un nuovo pacchetto di artiglieria per l’Ucraina e sollecitare gli altri Stati membri a continuare a sostenere l’Ucraina. Incontrerà le truppe britanniche nella vicina Estonia.

Prima della visita, Sunak ha dichiarato in una dichiarazione: “Dal circolo polare artico all’isola di Wight, il Regno Unito e i nostri alleati europei sono di pari passo nella nostra risposta all’invasione. UcrainaSiamo ancora una volta impegnati nella nostra ambizione per la pace in Europa… so che questo vertice del Joint Expeditionary Force non farà che sottolineare la nostra stretta amicizia e il nostro incrollabile sostegno all’Ucraina”.

Il JEF comprende Regno Unito, Danimarca, Estonia, Finlandia, Islanda, Lettonia, Lituania, Paesi Bassi, Norvegia e Svezia.

– Natasha Durak

Il Cremlino respinge le notizie secondo cui la Bielorussia sta per unirsi al conflitto

Lunedì il Cremlino ha respinto i suggerimenti secondo cui la visita del presidente Vladimir Putin in Bielorussia avrebbe segnalato un aumento del coinvolgimento di Minsk nella guerra.

Il 14 dicembre 2022 il presidente russo Vladimir Putin tiene un incontro con i membri del governo tramite collegamento video presso la Novo-Okaryovo State House fuori Mosca, in Russia.

Sputnik | Reuters

L’agenzia di stampa russa RIA Novosti ha riferito che poche ore prima che Putin arrivasse nella capitale bielorussa, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha definito le notizie “prive di fondamento” e “stupide”.

La visita di Putin di lunedì pomeriggio ha segnato la sua prima visita all’ex alleato sovietico in più di tre anni, e il ministero della Difesa bielorusso ha affermato di aver finalizzato una serie di revisioni della prontezza militare delle sue forze armate.

– Karen Gilchrist

Zelenskyj chiede all’Occidente sistemi d’arma

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha incontrato lunedì i leader occidentali in Lettonia e ha chiesto la fornitura di un’ampia gamma di sistemi d’arma nella guerra in corso di Kiev con la Russia, ha riferito Reuters.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky viene mostrato su uno schermo mentre parla tramite collegamento video durante una sessione plenaria del Joint Expeditionary Force (JEF) a Riga, in Lettonia, il 19 dicembre 2022.

Henry Nicholl | Afp | Belle foto

“Vi chiedo di aumentare la possibilità di fornire sistemi di difesa aerea al nostro Paese e di contribuire ad accelerare le decisioni rilevanti prese dai nostri partner”, ha chiesto Zelensky durante il suo discorso in collegamento video alla riunione dei leader a Riga.

READ  L'ultima dimora della regina Elisabetta II rivelata nella nuova foto del Castello di Windsor

Gli alleati occidentali tra cui Danimarca, Estonia, Finlandia, Islanda, Lettonia, Lituania, Paesi Bassi, Norvegia e Svezia si incontrano lunedì nel paese baltico per un gruppo a guida britannica.

– Karen Gilchrist

La Bielorussia afferma che i test militari sono stati completati prima della visita di Putin

Il ministero della Difesa bielorusso ha dichiarato lunedì di aver finalizzato una serie di revisioni della prontezza militare delle sue forze armate, segnalando un possibile passaggio a un ruolo più attivo nel conflitto, ha riferito Reuters.

La Bielorussia, alleata della Russia, si è posizionata per lanciare un’invasione di Mosca. Ucraina Febbraio ha effettuato una serie di manovre militari nelle ultime settimane.

Il presidente russo Vladimir Putin si recherà lunedì a Minsk, sollevando timori che possa fare pressioni sul suo ex alleato sovietico affinché si unisca a una nuova offensiva contro l’Ucraina.

– Karen Gilchrist

Il rublo russo è sceso al minimo di sei mesi

Il rublo russo Lunedì il dollaro è sceso al minimo di sei mesi a causa dei timori che i bassi prezzi del petrolio e l’aumento delle sanzioni possano danneggiare i proventi delle esportazioni del paese.

Il rublo è stato del 2,4% più debole rispetto al dollaro, scambiato a 66,22 intorno alle 9:00 GMT di lunedì. Segnando il livello più basso per il rublo dal 30 maggio.

– Karen Gilchrist

Danni “estremamente gravi” causati da attacchi di droni russi

Questa foto mostra un elemento di un’infrastruttura energetica critica che brucia dopo un attacco di droni a Kiev durante l’invasione russa dell’Ucraina.

Sergey Shubinsky | AFP | Belle foto

Il governatore Oleksiy Kubela ha affermato che lunedì un attacco di droni russi ha causato danni “molto gravi” nella regione di Kiev, secondo Reuters.

Dopo che la Russia ha scatenato 35 droni “kamikaze” sull’Ucraina lunedì mattina presto, tre aree della regione sono rimaste senza elettricità, ha detto il governatore.

L’attacco, che ha colpito infrastrutture critiche, ha segnato il terzo attacco aereo di Mosca nella capitale dell’Ucraina in sei giorni, ha riferito Reuters.

– Karen Gilchrist

Leggi la precedente copertura in diretta della CNBC qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.