Josh Allen dei Vikings stordisce Bills ai tempi supplementari dopo il peggior minuto finale nella storia della NFL

Kirk cugini E Justin Jefferson Domenica pomeriggio è sopravvissuto a uno dei peggiori piazzamenti nella storia recente della NFL.

Ci sono voluti una notevole cattura con una sola mano, un fumble in end-zone e un’intercettazione dell’ultimo secondo, ma Vichinghi del Minnesota battere Fatture di bufalo 33-30 ai tempi supplementari all’Highmark Stadium, dovrebbe facilmente diventare il gioco della stagione, se non la memoria NFL recente.

Bills quarterback Josh Allen C’è stato un tiro per tirare fuori la vittoria ai tempi supplementari e Buffalo è entrato rapidamente nella zona rossa dopo aver rinunciato a un canestro dei Vikings. Eppure Allen ha lanciato un intercetto direttamente al cornerback dei Vikings Patrizio Peterson Nella end zone, ha suggellato la vittoria da tre punti per il Minnesota. Ha segnato il quarto intercetto in zona rossa di Allen nelle ultime due settimane.

Quel traguardo, tuttavia, faceva parte del traguardo ridicolmente pieno di errori di Allen.

“Fa male perdere. È peggio”, ha detto Allen senza mezzi termini dopo la partita. Tramite Matthew Bowe di WKBW. “Secondo terribile. Voglio essere buono. Devo essere bravo… tocca a me. Non può.”

Justin Jefferson si è scatenato nel quarto quarto

Innanzitutto, su un grande quarto down alla fine del quarto quarto, Jefferson in qualche modo è stato trascinato con una mano sola dal cornerback dei Bills. Cam Lewis.

Lewis aveva due mani sulla palla in quel momento, il che ha reso la sua cattura ancora più incredibile.

La NFL ha twittato diversi punti di vista della cattura spettacolare:

Jefferson ha concluso la giornata con 193 yard in ricezione e un touchdown su 10 catture.

READ  Biden, sindacati, dirigenti ferroviari lottano per un accordo in sciopero

Tuttavia, il drive dei Vichinghi non è mai arrivato nella end zone. Il quarterback di Cousins ​​sul quarto down è stato determinato a pochi centimetri, restituendo la palla ai Bills sulla linea di porta.

Allen armeggia e lancia l’INT al tight end

Allen ha perso la palla al primo gioco sulla linea di porta.

Un fumble è stato rapidamente recuperato da un linebacker dei Vikings Eric Kendricks Per il touchdown, il Minnesota era in vantaggio 30-27.

Allen ha rapidamente portato i Bills in campo, preparandolo con un drive da 69 yard da cinque giochi. Tyler BassField goal da pareggio, ma alla fine non è bastato.

I Bills erano in vantaggio per 27-10 alla fine del terzo quarto e fallirono. L’intercetto di Allen nella end zone è stato il suo secondo della partita e il quarto in due settimane. Ha concluso la giornata 29 su 43 per 330 yard con un touchdown. Era anche il principale corridore dei Bills, con 84 yard a terra.

I Bills ora sono solo 2-9 in partite da un punteggio dall’inizio della scorsa stagione, nonostante un record di 16-1 in partite decise da più di un punteggio. Ora ne hanno perse due di fila.

Mentre Allen è stato discutibile per tutta la settimana a causa di un infortunio al gomito destro, i Bills avevano bisogno di lui per fare una corsa al Super Bowl e molti pensavano di essere capaci prima della stagione. Apparendo domenica contro i Vikings, Allen – che ha avuto molto da dimostrare a se stesso – non ce la farà.

“Non importa come si scuota, gli tengo le spalle”, ha detto il ricevitore Stefano Dix disse, tramite WGRZ. “Il mio quarterback si impegna molto. Alla fine della partita, l’hai visto guidarci attraverso il campo… Lo odierà per 24 ore, ma l’ho seguito. Il mio quarterback è un vincitore.

Josh Allen ha lottato domenica in ritardo nella sconfitta selvaggia dei Bills contro i Minnesota Vikings. (Isaiah Vasquez/Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.