James Comey dell’FBI, Andrew McCabe, IRS dopo aver fatto arrabbiare Trump

Negli ultimi anni, l’IRS ha controllato due direttori dell’FBI che sono stati spesso criticati dall’ex presidente Donald Trump. James B. Comey E Comey si è chiesto se gli audit fossero motivati ​​da una vendetta politica contro il suo vice, Trump, e i leader delle forze dell’ordine che hanno indagato sulla sua campagna.

Trump ha licenziato Comey nel 2017, intensificando un’indagine sui soci di Trump iniziata un anno prima. Dopo il licenziamento di Comey, il suo vice, Andrea McCabeha assunto l’FBI per diversi mesi, durante i quali l’ufficio ha aperto un’indagine su Trump per possibile ostruzione alla giustizia.

Nel corso degli anni, Trump ha ripetutamente attaccato pubblicamente i due uomini, chiedendo il loro impeachment e accusandoli di perpetuare una caccia alle streghe politicamente motivata. Sebbene entrambi siano stati indagati e talvolta criticati per il loro comportamento, nessuno dei due è stato accusato di alcun crimine.

Andrew McCabe, licenziato da Trump, gli ha revocato la pensione

Questi tipi di audit IRS sono progettati per essere rari e casuali. La possibilità che due persone odiate dall’ex presidente potessero essere controllate entro pochi anni ha sollevato preoccupazioni sul potenziale abuso politico del potere dell’IRS da parte di Comey.

“Non so se c’era qualcosa che non andava, ma dopo aver saputo quanto fosse straordinario questo audit e quanto Trump volesse ferirmi in quel momento, aveva senso cercare di scoprirlo”, ha detto Comey in una nota. “Forse è stata una coincidenza o qualcuno ha abusato dell’IRS per trovare un avversario politico. Per quanto riguarda il ruolo che Trump vuole continuare a svolgere nel nostro Paese, dobbiamo conoscere la risposta a questa domanda.

READ  La Russia spinge le guardie ucraine nei sobborghi della principale città orientale

L’avvocato di McCabe ha confermato che anche lui è stato censurato.

Il New York Times, che Primi audit annunciati, l’audit di Comey è iniziato nel 2019, concentrandosi sulle sue dichiarazioni dei redditi dal 2017, anno in cui ha firmato un contratto di libro a sette cifre. L’audit di McCabe è iniziato nel 2021 e si è concentrato sulle sue dichiarazioni dei redditi per il 2019, ha affermato il Times.

Boris Johnson dovrebbe dimettersi tra gli sconvolgimenti del partito

L’audit McCabe è iniziato mesi dopo l’amministrazione Biden, ma l’agenzia è ancora gestita dal commissario nominato da Trump Charles Reddick.

Dopo gli abusi motivati ​​politicamente dall’amministrazione Nixon, l’IRS si è vantata di sistemi progettati per mantenere le motivazioni politiche o personali fuori dal processo di revisione fiscale dell’agenzia.

Alla domanda sugli audit di Comey e McCabe, l’IRS ha affermato in una dichiarazione che le leggi sulla privacy le impediscono di discutere di contribuenti specifici.

“Gli audit sono gestiti da funzionari pubblici professionisti e l’IRS ha forti salvaguardie per proteggere il processo di esame e contro gli audit politicamente motivati”, afferma il rapporto. “Le affermazioni secondo cui alti funzionari dell’IRS in qualche modo hanno preso di mira individui specifici per gli audit del Programma di ricerca nazionale sono ridicole e false”.

Il rapporto dell’IRS ha anche raccomandato all’ispettore generale del Tesoro per l’amministrazione fiscale di rivedere la questione.

Questa è una storia in crescita. Sarà aggiornato.

Lisa Raine ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.