Il razzo Blue Origin ha problemi durante il lancio senza pilota

Il nuovo Shepard Rocket di Blue Origin ha affrontato un problema serio Dopo essere decollato lunedì mattina, il sistema di interruzione di emergenza del veicolo ha costretto la capsula ad allontanarsi dal booster.

In quello che doveva essere un altro di una serie di voli suborbitali verso il confine dello spazio e ritorno, non c’erano persone, solo esperimenti scientifici. La compagnia, di proprietà di Jeff Bezos, utilizza il sistema New Shepard per pagare i clienti e Bezos ha effettuato diversi voli con equipaggio da quando ha pilotato il primo aereo con equipaggio lo scorso anno. (Bezos possiede il Washington Post.)

Prima del decollo, i controllori di volo Blue Origin hanno chiamato una serie di prese, ritardando il volo. È decollato dal sito di lancio dell’azienda a Van Horn, in Texas, poco prima delle 10:30 a est. Dopo aver pulito la torre di lancio, è entrato in “Max Q” ovvero il momento di massima pressione aerodinamica sul veicolo. Spinge attraverso l’atmosfera nel suo cammino verso lo spazio.

Improvvisamente, a circa 1 minuto e 5 secondi, fiamme luminose sono esplose dal booster e il sistema di interruzione di emergenza della capsula è entrato in funzione, sparandolo rapidamente dal razzo. I paracadute della capsula si sono quindi schierati ed è atterrata lentamente nel deserto del Texas occidentale.

Durante una trasmissione in diretta dell’evento, Erica Wagner, direttore delle vendite del carico utile di Blue Origin, ha dichiarato: “Sembra che abbiamo riscontrato un’anomalia sul volo di oggi. Questo non è pianificato e non abbiamo ancora dettagli. Ma la nostra squadra è riuscita a fuggire con successo dalla capsula.

Su Twitter, Blue Origin ha scritto: “Stiamo rispondendo a un problema questa mattina presso la nostra sede di Launch Site One nel Texas occidentale. È una missione di carico utile senza astronauti. Il sistema di fuga della capsula ha funzionato come previsto. Maggiori informazioni arriveranno non appena saranno disponibili. “

READ  Annie H è in coma e non ha ripreso conoscenza dall'incidente d'auto Anne H

Blue Origin ha ripetutamente affermato di aver progettato il veicolo per garantire la sicurezza e di averlo testato rigorosamente prima di lasciarlo pilotare a qualcuno. Il sistema di fuga di emergenza della capsula A terra e due volte in volo. Durante un test, hanno simulato un guasto al paracadute in modo che il veicolo spaziale sia atterrato sotto due paracadute anziché tre.

“La sicurezza è il nostro valore più alto in Blue Origin”, ha affermato Wagner. “Ecco perché abbiamo costruito così tanta ridondanza nel sistema.”

In un’intervista dello scorso anno, Gary Loy, direttore senior del team di progettazione di New Shepard, ha dichiarato: “Gli aeroplani sono come la punta di un iceberg, la parte che galleggia sopra l’acqua che le persone possono vedere. Testiamo il veicolo a terra, i componenti, il software, molte, molte volte prima di farli volare. Quando eseguiamo i test di volo, funziona. Siamo molto fiduciosi che lo farà.

La capsula conteneva 36 carichi utili provenienti da scuole, università e istituzioni, tra cui l’American Institute of Aeronautics and Astronautics. Questo è il quarto volo quest’anno per New Shepard e il nono per il veicolo riutilizzabile, dedicato alla scienza e alla ricerca sui voli spaziali, ha affermato la compagnia.

In totale, Blue Origin ha inviato 31 persone nello spazio e spera di volare di più quest’anno. Il volo di lunedì sarà bloccato mentre la compagnia indaga su cosa è andato storto.

L’incidente arriva mentre la Federal Aviation Administration e il National Transportation Safety Board stanno indagando sull’incidente. Investigatore di incidenti di volo spaziale. La scorsa settimana, il Gli agenti hanno firmato il contratto Descrive come lavoreranno insieme in caso di incidente. L’NTSB è l’agenzia principale in qualsiasi incidente spaziale commerciale che provochi la morte o lesioni gravi a chiunque o danni alla proprietà non correlati al lancio.

READ  Avviso di ultima chiamata: queste 28 offerte Amazon Prime Day in anticipo scadono stasera

In una dichiarazione, la FAA ha affermato che stava supervisionando un’indagine sull’incidente di lunedì perché “la capsula è atterrata in sicurezza e il booster ha colpito l’area di pericolo designata. Non ci sono stati feriti o danni alla proprietà pubblica”.

Prima di riportare New Shepard sull’aereo, la FAA “determinerà se qualsiasi sistema, processo o procedura relativa all’incidente abbia influito sulla sicurezza pubblica”, ha affermato.

Oltre a Blue Origin, Virgin Galactic mira anche a portare i clienti paganti ai confini dello spazio. SpaceX di Elon Musk ha inviato astronauti della NASA alla Stazione Spaziale Internazionale e in missioni spaziali private. Boeing prevede anche di far volare gli astronauti all’inizio del prossimo anno.

professione Leggermente regolatoIl volo spaziale commerciale è ancora agli inizi e quindi sperimenta un “periodo di apprendimento” imposto dal Congresso. Aziende aerospaziali emergenti I sostenitori affermano che dovrebbero essere autorizzati a innovare e crescere prima che il governo imponga regole rigide che disciplinano il modo in cui operano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.