Il padre della studentessa dell’Idaho Kaylee Goncalves, Steven Goncalves, dice che la figlia o l’amico sono stati presi di mira

Il padre di uno dei quattro studenti assassinati in una casa studentesca dell’Università dell’Idaho il mese scorso ha dichiarato in una nuova intervista che crede che sua figlia o la sua migliore amica siano state prese di mira dal loro assassino.

Il padre affranto della studentessa uccisa Kayleigh Goncalves ha detto a “Fox & Friends” che crede che né Kayleigh, 21 anni, né la sua migliore amica, Madison Mohan, 21 anni, siano state prese di mira in base alla loro posizione all’interno della casa a tre piani. Il punto di ingresso dell’assassino.

Steven Goncalves ha affermato che “il buon senso” e la “logica” impongono che uno dei due debba essere la vittima perché sono stati uccisi in un letto al terzo piano della casa, dove la polizia ha affermato che il sospetto è entrato in casa attraverso un cursore posteriore. Secondo piano.

“Per me, [the killer] Non c’è bisogno di salire”, ha detto. “Il suo ingresso e la sua uscita non vanno necessariamente al piano di sopra o al piano di sotto… Uso la logica della sua scelta di andarci quando non è necessario.”

Gli investigatori inizialmente credevano che gli anziani del college, la loro coinquilina di 20 anni Chana Kernodle e il suo fidanzato di 20 anni Ethan Chapin, fossero stati pugnalati a morte nella loro casa fuori dal campus durante l’attacco del 13 novembre. È un crimine mirato.

Steven Goncalves ha affermato che il “buon senso” era che una delle due coppie fosse la vittima designata mentre venivano uccise a letto.
Facebook/kaylee.goncalves

Tuttavia, mercoledì lo erano Ha ritrattato quella promessa – Gli investigatori al momento non sanno se la casa o eventuali vittime siano state prese di mira.

“Sto solo collegando i punti”, ha detto Steve Goncalves ai conduttori di “Fox & Friends” dopo una precedente intervista con la stazione in cui ha menzionato sua figlia e Mohan. I “non idonei” sono stati uccisi.

READ  Le azioni scendono dopo che la Fed ha accennato a ulteriori aumenti

“Andrò al sodo: le loro morti non coincidono”, ha detto Fox News di sabato.

“I loro punti danno non corrispondono.”

Kayleigh Goncalves e Mohan stavano dormendo nello stesso letto in una camera da letto al terzo piano quando sono stati uccisi.
Kayleigh Goncalves e Mohan stavano dormendo nello stesso letto in una camera da letto al terzo piano quando sono stati uccisi.
instagram

Steve Goncalves, quando gli è stato chiesto dei suoi precedenti commenti su “Fox and Friends”, ha detto che non poteva credere che sua figlia o Mohan fossero gli obiettivi previsti, in base alle loro diverse ferite.

‘”Ho chiesto il permesso di farlo, e [investigators] Ha detto di no “, ha detto.” Potrei aver rivelato più informazioni che volevano che non dicessi, ma la storia si sta raffreddando.

Kayleigh Goncalves e Mohan, migliori amici da anni Dormivano nello stesso letto Nella camera da letto del terzo piano quando sono stati uccisi.

Kernodle e Chapin sono stati assassinati insieme in un letto al secondo piano dove si trovava la porta scorrevole posteriore.

La polizia ha detto che la porta scorrevole posteriore era aperta quando Kernodle e Chapin sono stati assassinati insieme.
La polizia ha detto che la porta scorrevole posteriore era aperta quando Kernodle e Chapin sono stati assassinati insieme.
VSCO / Dylan Mortensen

Altri due coinquilini che dormivano sul pavimento della casa di Mosca sono rimasti illesi e potrebbero aver dormito attraverso il sangue, ha detto la polizia.

“Sembra [the killer] Probabilmente non sarebbe andato giù”, ha detto Steve Goncalves. “Non lo sappiamo per certo, ma ovviamente è salito di sopra. Quindi uso la logica secondo cui ha scelto di andarci quando non era necessario.

Tre settimane dopo il quadruplo omicidio, la polizia non ha identificato alcun sospetto o movente per il delitto insensato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.