Il dramma legale di Trump non si trova da nessuna parte nelle guerre pubblicitarie della campagna

“Ci sono ovviamente molte preoccupazioni sul comportamento del presidente. Ma questa elezione riguarda l’inserimento delle persone in politica, ciò che abbiamo realizzato per il popolo americano e ciò che dobbiamo fare, e la brama di potere dei repubblicani e l’incapacità di presentare un piano. Sean Patrick Maloney (DNY), presidente della campagna elettorale per i Democratici alla Camera, ha dichiarato in una breve intervista.

Alcuni degli annunci che fanno riferimento al pantano legale di Trump provengono principalmente da repubblicani e gruppi esterni conservatori che criticano ciò che vedono come un superamento del DOJ, non da repubblicani vulnerabili in altalena.

«L’FBI di Biden fa irruzione nel presidente. La casa di Trump. Questo è senza precedenti!” si legge in un annuncio di Google del 10 agosto del Comitato nazionale repubblicano che funge anche da appello per la raccolta fondi.

I democratici, da parte loro, si sono in gran parte attaccati alle pubblicità sull’aborto, una questione spesso menzionata mesi dopo che la Corte Suprema l’ha ribaltata. Roe contro Wade — insieme ad altre questioni legate alla tavola della cucina come il lavoro e l’economia. Alcune dozzine di annunci dalla ricerca di Mar-a-Lago si riferiscono all’attacco del 6 gennaio al Campidoglio e agli sforzi di Trump per invertire i risultati delle elezioni presidenziali del 2020. Un recente annuncio del democratico del Wisconsin Brad Pfaff, ad esempio, ha criticato lo sfidante repubblicano Derrick Van Orten per essere stato al Campidoglio il 6 gennaio.

Ma i problemi legali più recenti dell’ex presidente sono più vicini al fondo dei temi della campagna pubblicitaria: gli annunci democratici erano ancora più bipartisan dell’indagine del Dipartimento di Giustizia di Trump.

READ  La Corte Suprema respinge l'appello di Round Maker sulle accuse di cancro

Gli annunci democratici limitati che menzionano le sue battaglie legali sembrano volti a costruire elenchi e attirare donazioni. Un annuncio democratico che affrontava la questione è arrivato dal braccio della campagna del Senato del partito ed è iniziato a essere pubblicato il 15 settembre. Ha chiesto agli utenti dei social media se Trump dovesse essere “ritenuto responsabile” e ha fornito una lista di cose del dramma legale che lo circonda. L’ex presidente è costato più di $ 20.000.

Al di là del silenzio della guerra pubblicitaria sulla gestione dei documenti riservati da parte di Trump, né i repubblicani né i democratici hanno dedicato molto tempo alle notizie recenti riguardanti il ​​procuratore generale di New York Tish James. L’ultimo caso contro Trump ei suoi figli adulti, accusati di pratiche finanziarie fraudolente negli affari dell’ex presidente.

Secondo un democratico della Camera vulnerabile, non è qualcosa che risuona nei distretti oscillanti.

“Sebbene sia carne rossa in alcune aree, non è carne rossa in un distretto elettorale Trump”, ha detto il rappresentante. Elisa Slatkin (D-Mich.), è in corsa per la rielezione in un distretto ridisegnato vinto da Trump nel 2016 e Biden nel 2020. So che Washington ne parla in questo modo.

Gli annunci repubblicani che fanno riferimento alla ricerca dell’FBI nella casa di Trump sono per lo più annunci digitali rivolti a elenchi di e-mail o raccolte di fondi. Gli annunci elettorali generali, al contrario, hanno maggiori probabilità di evidenziare problemi come l’inflazione o la criminalità.

Un esempio della strategia pubblicitaria per la costruzione di basi utilizzata nell’indagine Trump del DOJ: agosto 2019. 23 In vista delle primarie dell’Oklahoma, una raccolta fondi del super PAC repubblicano per un membro del Congresso che lavorava ha provocato una “vergognosa” ricerca dell’FBI. Pubblicità che va in onda sia sulla trasmissione che sulla TV via cavo, sostenendo che il candidato del GOP Josh Preseen non ha sostenuto abbastanza Trump. (Breachin ha comunque vinto il ballottaggio ed è il favorito nel profondo quartiere rosso a novembre.)

READ  Il Dipartimento di Giustizia nega di aver accusato Meadows e Scovino di aver insultato il Congresso per aver violato il comitato del 6 gennaio.

Alcuni operatori storici del GOP hanno pubblicato annunci che menzionano la ricerca dell’FBI, sebbene non in distretti competitivi. legislatori repubblicani Stanno preparando una raffica di indagini relative al Dipartimento di Giustizia L’anno prossimo, anche se non viene fuori nelle gare sul campo di battaglia, lo vedono come una questione chiave in vista delle elezioni.

“Ne parlo ogni giorno”, ha scherzato il rappresentante. Jim Giordano (R-Ohio), un fedele alleato di Trump in corsa per la rielezione in un distretto solidamente repubblicano.

Jordan ha pubblicato annunci su Facebook sulla ricerca di Mar-a-Lago dall’inizio di agosto a settembre, affermando che Biden “armare l’FBI contro la sua opposizione è orribile per ogni patriota americano” e prevedendo come l’approccio dei repubblicani potrebbe differire. Novembre.

“Questo è il lavoro del Dipartimento di Giustizia più politicizzato nella storia degli Stati Uniti e devono essere ritenuti responsabili”, si legge in un annuncio che ha generato oltre 170.000 visualizzazioni sui social media. “L’unico modo perché ciò avvenga è con una maggioranza MAGA”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.