Il Dow ha raccolto più di 1.500 punti in due giorni quando la paura ha iniziato a svanire


New York
Affari CNN

Il peggio è davvero passato a Wall Street? È troppo presto per dirlo. Ma martedì le azioni sono aumentate notevolmente Lunedì grande manifestazione.

Il Dow 825 punti o aumento del 2,8%. Il Dow è salito di oltre 1.500 punti negli ultimi due giorni. Ora è tornato al di sopra del traguardo chiave di 30.000 ed è circa il 18% al di sopra del suo massimo record più recente, il che significa che non è più in un mercato ribassista.

Il S&P 500 E Nasdaq ha ricevuto rispettivamente il 3,1% e il 3,3%. Ma entrambi questi indici sono in territorio ribassista, con oltre il 20% di sconto sui loro massimi storici.

Sembra che Orsi di mercato Almeno temporaneamente in letargo. Nemmeno un messaggio La Corea del Nord lancia un missile contro il Giappone È bastato per impedire ai tori di festeggiare.

“Sembra quasi un rally di panico. L’umore del mercato è diventato molto cattivo e le persone hanno iniziato a saltare”, ha affermato Callie Cox, analista degli investimenti statunitense di eToro. “Ma questo rally sembra casuale”. È bello vedere le azioni salire, ma queste mosse possono distrarre un po’. Sono cauto.

Il sentiment del mercato è migliorato grazie alla rinnovata fiducia nel gigante bancario Credit Suisse.

(CS)
Si sarebbe potuto evitare un collasso finanziario come quello di Lehman Brothers, il colosso di Wall Street di 14 anni fa.

sono stato Crescono i timori che il Credit Suisse sia in guai seri. Ma il prezzo delle azioni della banca è rimbalzato negli ultimi due giorni e il costo dell’assicurazione delle obbligazioni del Credit Suisse è diminuito. Questo è il segno Gli investitori sono preoccupati per il futuro della banca Un po’ sommesso.

READ  Con le contestate manifestazioni della Florida di domenica, Trump e DeSantis anticipano una potenziale resa dei conti delle primarie presidenziali del GOP

Principale Borse europee Dato che gli investitori nervosi si sono ripresi negli ultimi giorni, sono un po’ più calmi. Un gestore di fondi ha osservato che, dato il forte calo dei mercati globali registrato finora quest’anno, ci sono diverse società che sembrano interessanti.

“Ci sono opportunità in Europa. Alcune delle società che abbiamo ammirato da lontano stanno diventando interessanti”, ha affermato Louis Florentin-Lee, manager del Lazard International Quality Growth Portfolio.

In altre notizie aziendali, i titoli dei semiconduttori sono saliti dopo il gigante dei chip Micron

(IN)
Prevede di spendere 100 miliardi di dollari nei prossimi due decenni per costruire un nuovo stabilimento nello stato di New York. Azioni di micron

(IN)
4% ricevuto. Compagni di semiconduttori Intel

(INTC)
Nvidia

(NVDA)
e AMD

(AMD)
si riunirono.

Condivisioni su Twitter

(TWTR)
Poi è salito al 22% Elon Musk si offre di nuovo di acquistare il social network $ 44 miliardi o $ 54,20 per azione. Le azioni hanno chiuso all’inizio della giornata dopo la notizia dell’accordo Kasturi.

Un aumento dei tassi di interesse inferiore al previsto da parte della Reserve Bank of Australia sta incoraggiando Wall Street. Le banche centrali di tutto il mondo stanno alzando i tassi per combattere l’inflazione. Ma l’incertezza economica e di mercato potrebbe indurre la Federal Reserve e altre banche a rallentare il ritmo degli aumenti dei tassi.

La preoccupazione è Aumento eccessivo del tasso di occupazione condurre in modo significativo Depressione. CEO intervistati da KPMG US Si prevede un calo nei prossimi 12 mesi E si preoccupano che non sarà leggero o breve.

Ma gli investitori obbligazionari stanno ora iniziando a valutare la possibilità che la banca centrale riduca i suoi aumenti dei tassi. Il rendimento del Tesoro USA a 10 anni di riferimento, che Aumentato brevemente al 4% E la scorsa settimana ha raggiunto il livello più alto dal 2008, poi è sceso e ora si attesta al 3,6%.

READ  Il vulcano Mauna Loa delle Hawaii inizia l'eruzione: aggiornamenti in tempo reale

Gli investitori non si preoccupano del futuro tanto quanto una settimana fa. VIX

(VIX)
Martedì, un indicatore chiave della volatilità di Wall Street è sceso di circa il 3%.

Il Indice della paura e dell’avidità degli affari della CNN, Esamina il VIX e altre sei misure del sentiment del mercato, che sono uscite anche dal territorio di Extreme Fear. Ma è a livello di paura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.