È stato lanciato il Falcon Heavy di SpaceX, il razzo più potente del mondo

Iscriviti alla newsletter scientifica di Wonder Theory della CNN. Esplora l’universo con notizie su scoperte affascinanti, scoperte scientifiche e altro ancora.



CNN

Il Falcon Heavy di SpaceX, un veicolo alto a tre punte che sarà il razzo operativo più potente del mondo, è tornato nello spazio martedì per la prima volta dalla metà del 2019.

Il razzo è stato lanciato 9:41 ET Dal Kennedy Space Center della NASA in Florida, ha rimorchiato i satelliti nello spazio per l’esercito americano in una missione segreta chiamata USSF-44.

Falcon Heavy ha debuttato nel 2018 con il CEO di SpaceX Elon Musk. È stato scelto per presentare la sua personale Tesla Roadster Come carico utile di prova al lancio. È l’auto Ancora nello spazioPercorre un percorso ellittico attorno al Sole fino al percorso orbitale di Marte.

Da quella prima missione di prova, SpaceX ha lanciato solo due missioni Falcon Heavy nel 2019. L’enorme servizio di TV e telefono è satellitare Arabsat, con sede in Arabia Saudita, è entrata in orbita, mentre un altro ha consegnato una serie di satelliti di prova negli Stati Uniti. Dipartimento della Difesa.

Ma il razzo non è stato lanciato dal 2019 perché la maggior parte delle missioni di SpaceX non richiedono la potenza amplificata del Falcon Heavy. D’altra parte, il razzo Falcon 9 di SpaceX ha lanciato finora 50 missioni solo quest’anno.

Ad ogni lancio di Falcon Heavy, il razzo mostra uno spettacolo drammatico sulla Terra.

Dopo la missione di martedì, la compagnia stava solo cercando di recuperare due dei booster di primo stadio del razzo Falcon Heavy: gli alti bastoncini bianchi che sono legati insieme e conferiscono al razzo la sua superpotenza.

Come previsto, il booster centrale è stato lasciato affondare nell’oceano, dove sarebbe rimasto perché mancava di carburante sufficiente per guidare il suo viaggio verso casa. comunicato stampa Dal comando dei sistemi spaziali dell’esercito americano.

Tuttavia, i due booster laterali hanno effettuato i loro caratteristici atterraggi sincronizzati su piattaforme di terra vicino alla costa della Florida.

In passato, SpaceX ha tentato di far atterrare nuovamente i tre booster del razzo su piattaforme di atterraggio terrestri e oceaniche in modo che possano essere rinnovati e riutilizzati in missioni future. Questo riduce i costi di manodopera. Nonostante si sia avvicinata drammaticamente, l’azienda non è ancora riuscita a recuperarli tutti e tre. Entrambi i booster laterali hanno effettuato un atterraggio di precisione su piattaforme a terra dopo la missione di aprile 2019 e il booster centrale del razzo è atterrato sul fondo dell’oceano. Ma allora, Le onde agitate nell’oceano l’hanno rovesciato.

Sebbene il Falcon Heavy sia il razzo operativo più potente del mondo, ci sono due razzi più grandi. Aspettando nelle ali Per rivendicare quel titolo.

Sistema di lancio spaziale della NASA o SLS Il razzo sta per fare il suo tentativo Evento di lancio a novembre Per inviare la missione Artemis 1 senza equipaggio intorno alla luna, il Kennedy Space Center si trova nel Tall Vehicle Assembly Building, a poche miglia dalla rampa di lancio del Falcon Heavy.

Mentre il Falcon Heavy offre circa cinque milioni di libbre di spinta, l’SLS 8,8 milioni di sterline di spinta — 15% di spinta in più rispetto ai razzi Saturn V atterrati sulla luna a metà del 20° secolo.

Dall’altra parte della costa del Golfo, presso le strutture di prova di SpaceX nel Texas meridionale, l’azienda è nelle fasi finali del primo tentativo di lancio orbitale della sua navicella spaziale Starship e del suo razzo superpesante. Il volo di prova è ancora lì In attesa di approvazione definitiva Dalle autorità di regolamentazione federali, potrebbe volare entro la fine dell’anno.

Si prevede che il sistema Starship supererà sia l’SLS che il Falcon Heavy con un ampio margine. Il prossimo Super Heavy Booster è progettato per spingere la navicella spaziale Starship nello spazio. Un aumento di 17 milioni di sterline Solo.

Sia il razzo SLS che la Starship di SpaceX sono parte integrante della NASA Ha in programma di riportare gli astronauti sulla superficie della Luna Per la prima volta in mezzo secolo.

SpaceX ha anche la sua visione ambiziosa per Starship: trasportare umani e merci su Marte, sperando di stabilire un giorno un insediamento umano permanente lì.

Non molte informazioni sono pubblicamente disponibili sulla missione USSF-44. In un comunicato stampa, lo Space Systems Command dell’esercito americano ha affermato che Innovation and Prototyping Delta dello Space Systems Command metterà in orbita diversi satelliti per conto di Delta. Monitoraggio di oggetti nello spazio e una serie di altre attività.

Lo Space Systems Command ha rifiutato di fornire ulteriori informazioni sulla missione quando è stato raggiunto via e-mail. Ha rinviato domande all’Ufficio del Segretario dell’Aeronautica Militare, che ha anche rifiutato commenti.

L’esercito americano è uno dei principali motori dell’economia missilistica nazionale, in quanto detiene redditizi contratti di lancio ambiti da SpaceX e dalle sue società di lancio private. Un importante concorrente della zonaUnited Launch Alliance, una joint venture tra Boeing e Lockheed Martin.

READ  Le azioni Microsoft aumentano in base alle previsioni ottimistiche di crescita delle vendite per il 2023

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.