Biden ha annunciato il ritorno di sette prigionieri americani dal Venezuela



CNN

Presidente Joe Biden Sabato ha annunciato il ritorno di sette americani che erano stati ingiustamente detenuti in Venezuela per “anni”.

“Oggi portiamo a casa Jorge Toledo, Domeu Waddell, Alirio Zambrano, Jose Luis Zambrano, Jose Pereira, Matthew Heath e Osman Khan, che sono stati ingiustamente detenuti in Venezuela per anni. Questi individui si riuniranno presto alle loro famiglie e torneranno nell’abbraccio dei loro cari ovunque si trovino”, ha affermato il presidente in una nota.

I cinque erano Waddell, Toledo, Jose Luis Zambrano, Alirio Zambrano e Pereira. Sei dirigenti petroliferi americani Conosciuto come “CITGO 6”, arrestato in Venezuela quattro anni fa. Due americani detenuti lì, di cui uno al CITGO 6, sono stati rilasciati a marzo dopo una visita a Caracas di due alti funzionari del governo statunitense. Heath, un marine, è stato arrestato nel settembre 2020. Khan è detenuto da gennaio 2022.

Biden ha detto che i sette americani si sarebbero riuniti “presto” con le loro famiglie mentre ringraziava i membri della sua amministrazione che lavoravano per il loro rilascio.

“A tutte le famiglie che stanno ancora soffrendo e sono separate dai loro cari detenuti ingiustamente – sappiate che rimaniamo impegnati a garantire il loro rilascio”, ha detto.

Il loro rilascio arriva mesi dopo che una delegazione del governo degli Stati Uniti si è recata silenziosamente in Venezuela a giugno per “discussioni sul benessere e la sicurezza dei cittadini statunitensi in Venezuela”, ha affermato un portavoce del Dipartimento di Stato. ha detto alla CNN Al momento.

Il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha accolto con favore il rilascio dei sette detenuti e si è congratulato con il personale del Dipartimento di Stato per i loro “instancabili sforzi per raggiungere questo risultato”.

“Mentre celebriamo il rilascio di questi cittadini statunitensi dal Venezuela, abbiamo ancora molto lavoro da fare. La sicurezza e la protezione degli americani in tutto il mondo è la mia massima priorità come Segretario di Stato e continueremo a premere per il rilascio di tutti Cittadini statunitensi detenuti ingiustamente all’estero”, ha affermato in una nota.

Questa storia è stata aggiornata con una reazione aggiuntiva.

READ  Notizie recenti sulla guerra in Russia e Ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.