Tempo di lettura 2 minuti

Esagerato è la prima parola che mi viene in mente guardando le opere di Eduardo Kobra. Prima parola preceduta da un ah.. s’intende.

Eduardo Kobra, Todos somos um, Rio de Janeiro (Brasil) 2019 / Guinnes Wordl Records /
photo credit. Eduardo Kobra Facebook

Artista di San Paolo (Brasile), il neoavanguardista Kobra entra a gamba tesa nel panorama della street art dal 1987: prima tra le strade brasiliane poi in tutto il mondo. Conquista i cinque continenti con muri e facciate intere con soggetti enormi e coloratissimi. Una precisione e un tratto cromatico che non lasciano indifferenti. Non stiamo a raccontarcela, Kobra ci sa fare. Spray, aerografo e pennelli, una combo esplosiva per quest’arte che definirei orgogliosamente gigante.

Eduardo Kobra, Portugal 2017 / photo credit. Eduardo Kobra Facebook

Guerra, deforestazione, inquinamento e riscaldamento globale sono i temi più cari a Kobra, ma non solo. Alcune delle sue opere murali sono infatti dedicate alla sua terra: il Brasile. Scene di vita quotidiana, paesaggi urbani o personaggi che hanno fatto la storia del paese o che hanno tenuto alto l’orgoglio brasileiro: come Ayrton Senna, il tre volte campione del mondo di Formula 1 scomparso nel 1994 durante il Gran Premio di San Marino è l’ultimo soggetto di Eduardo ad Imola.

Eduardo Kobra, Ayrton Senna, MAICC – Imola 2019 / photo credit. RestArt Urban Festival

Lo sguardo appassionato di Senna svetta ora e per sempre sulla facciata del MAICC, Museo Multimediale dell’Autodromo di Imola Checco Costa, che ospita fino al 30 novembre 2019 la mostra “Ayrton Magico – l’anima oltre i limiti”. A portare Kobra a Imola sono stati i ragazzi del RestArt Urban Festival, progetto di rigenerazione urbana itinerante di Street Art e Urban Culture tenutosi lo scorso weekend all’Autodromo, che ci aggiornano costantemente sul work in progress dell’artista brasiliano.

Eduardo Kobra, Ayrton Senna, MAICC – Imola 2019 / photo credit. RestArt Urban Festival

Ci vorrà ancora qualche giorno per vedere il lavoro finito. L’hype è altissimo è dalle foto pubblicate si preannuncia un gioiellino in pieno stile Kobra: colore, dinamismo, precisione, tecnica, pazienza e tanto stile. Ayrton Senna strapperebbe un sorriso e forse anche due.

Segui il work in progress di Kobra qui:
https://www.facebook.com/restarturbanfestival/

More about Kobra:
www.eduardokobra.com

Scopri RestArt Urban Festival:
https://www.facebook.com/restarturbanfestival/
www.noigiovani.net

Informazioni sulla mostra “Ayrton Magico – l’anima oltre i limiti”:
www.ayrtonmagico.it

  • Camilla

    Incapace di descriversi. Promette di aggiornare mensilmente la sua bio consigliando un album. Album di novembre: Nothing Great About Britain (2019) - slowthai https://spoti.fi/2kLJDM7

    You May Also Like

    Kaos Temple: dove lo skate è culto, l’arte religione

    Kaos Temple – La Iglesia Skate, da chiesa sconsacrata a skatepark d’autore Llanera, Asturie ...

    Revok VS. H&M

    revok hm Risale allo scorso 8 gennaio l’inizio della diatriba che divide da settimane ...

    L’OMBRA DELLA VITA

    “L’OMBRA DELLA VITA” THE SNIPER

    L’OMBRA DELLA VITA “L’OMBRA DELLA VITA” Il nuovo album del rapper THE SNIPER Primo ...