Il Parco dei Murales di Napoli Est

Il Parco dei Murales di Napoli Est

Parco dei murales

Scenario è Napoli Est, nella periferia napoletana più desolata e complessa, nel quartiere Ponticelli,
territorio più giovane per demografia tra i dieci della conurbazione partenopea e con il più alto tasso
di dispersione scolastica e disoccupazione non solamente giovanile, oltre che sequestrato da forme
criminose che avviliscono le prospettive di sviluppo.

Una rete di organizzazioni sociali, culturali e volontari a li che sta cercando di ravvivare le comunità ha “adottato” dal 2015 il Parco Merola ed i suoi abitanti, convinta che un processo di graduale conquista del bello e del buono possa innescare sano coraggio all’intrapresa di un destino diverso e affermativo, anzitutto per i minori.

Il Parco Merola di Ponticelli è un complesso residenziale nato dopo il terremoto del 1980 che oggi
accoglie un migliaio di persone. All’interno del Parco, ormai conosciuto come “Parco dei Murales”,
è iniziato nel 2015 un progetto di riqualificazione artistica e rigenerazione sociale, su iniziativa ed a
cura esclusiva di INWARD Osservatorio sulla Creatività Urbana.

Scopo generale del programma è l’animazione territoriale di scenari desolati e complessi poiché segnati da livelli non premianti, dove si percepisce che la mancanza, tra le altre, di decoro urbano e d’identità disaffeziona al rapporto con il proprio contesto di vita quotidiana.

Una rinnovata considerazione della propria territorialità vuole essere riconquistata, nell’insieme, e dovrebbe essere così innanzitutto a favore dei minori e giovani, attraverso l’implementazione sia immateriale di laboratori di rigenerazione sociale sia, cogliendo i relativi stimoli, materiale, attraverso opere di riqualificazione pittorica ed altri interventi, due metà necessarie ad un programma di creatività urbana che in simili contesti appare fortemente necessario.

 

“Ael. Tutt‟egual song‟ e criature” di JoritAGOch
“A‟ pazziella „n man e‟criature” di ZED1
“Lo trattenimento de‟ peccerille” di Mattia Campo Dall‟Orto
“Chi è vuluto bene nun s‟o scorda” di Rosk&Loste
“’A mamm‟„e tutt‟„e mamm‟” de La Fille Bertha
“Je sto vicino a te” di Daniele Hope Nitti
“‘O sciore cchiù felice” di Fabio Petani
“Cura ‘e paure” di Zeus40

 

Al di là delle Opere
Al Parco dei Murales hanno lentamente fatto capolino curiosi, studiosi e turisti che hanno indotto
le organizzazioni a creare veri e propri street art tour, insieme ad associazioni giovanili, che oltre
alla visita guidata di esperti offrono spuntini dal territorio, presso il Centro Territoriale per la
Creatività Urbana, sede di INWARD, nel fabbricato di una stazione di EAV Campania. Il ricavato
va poi alla Cooperativa Arginalia, ente istituito grazie al sostegno della Fondazione Vodafone
Italia, con il fine di avviare al lavoro giovani di Napoli Est. L’Aeroporto Internazionale di Napoli
ha inserito il Parco dei Murales tra le mete degne di nota ed ha in vendita i biglietti dei tour sul
proprio e-commerce. Il giganteggiare delle opere colorate sulla grigia periferia ha nel tempo
attirato anche produzioni video musicali, televisive e cinematografiche, con varie forme di
vantaggio per i residenti, dalla notorietà alla piccola economia correlata. Da settembre 2016, il
Centro Territoriale per la Creatività Urbana si avvale anche del Servizio Civile Nazionale con un
progetto centrato anzitutto sul Parco dei Murales dal titolo “Creatività urbana tra riqualificazione e
rigenerazione”. Quattro giovani volontari operano ogni anno sul territorio, animando laboratori di
rigenerazione sociale nel Parco dei Murales

 

Tags:

  • Show Comments

La tua email non verrà publicata, sono obbligatori solo i campi con *

commento *

  • nome *

  • email

  • website

You May Also Like

just cypher day

Napoli, Just Cypher Day. La break dance torna alla Posta Centrale

just cypher day Back to the origins, questo il sottotitolo che si potrebbe dare ...

SKATE & SURF FILM FESTIVAL – 2017SKATE & SURF FILM FESTIVAL – 2017

SKATE & SURF FILM FESTIVAL – 2017

Se lo scorso weekend non eravate a Milano a godervi la prima edizione dello ...